ariete Paola Tavella yoga

PILLOLE DI YOGA: ARIETE giugno 2018

Cover Image is property of Costanza Coletti ©

 

«Ogni respiro porta una chance, porta una scelta su cosa dire, come agire, dove andare.
In ogni respiro c’è una possibilità, un seme per la felicità.»
Yogi Bhajan

 

Per potenziare l’effetto della tisana del mese, consigliata da Marco Falanga, regalati almeno 3 minuti (al giorno) e… Respira!

In questo video tutorial di Ram Rattan Singh, nel suo Yoga e Salute, puoi imparare facilmente come iniziare e concludere le tue classi di Yoga Kundalini.

Iniziare sempre cantando tre volte l’Adi Mantra (Ong Namo Guru Dev Namo), tenendo il mento ben diritto e parallelo alla linea della terra con il collo disteso e allineato (Jalandhar Bandh).
È facoltativo vibrare il Mangala Charn Mantra (Aad Gureh Nameh – Jugaad Gureh Nameh – Sat Gureh nameh – Siri guru devh Nameh).
Quando si finisce la sessione è bello dedicare il lavoro fatto a qualcuno. Cantando una canzone di benedizione: May The Long Time Sun Shine Upon You, All Love Sorround You And The Pure Light Within You Guide Your Way On.
E si conclude con un richiamo all’anima, vibrando il Bij Mantra Sat Nam.

Anche se non ti dedichi a una classe completa, ma sperimenti una semplice meditazione (o pranayama o āsana), è importante iniziare e finire la pratica in questo modo.

 

Caro Ariete, dopo aver letto l’oroscopo di Melissa Panarello per il tuo segno, ti starai domandando come vivere al meglio il mese di giugno.

Ti consiglio di praticare, ogni giorno (se puoi per almeno 40 giorni) questo kriya, utile per equilibrare e ricaricare il sistema nervoso e immunitario.

Equilibra i 3 poteri, i 3 sistemi del corpo: parasimpatico, simpatico e centrale. Questo kriya costruisce una grande capacità di resistenza: pensi meglio, agisci meglio e sarai più preciso, più intuitivo.

Postura: siediti su un tappetino da yoga, in posizione facile (ossia a gambe incrociate, ma senza tensione negli arti inferiori, in modo rilassato), metti le braccia parallele al suolo e in avanti di 30°, come le cosce.

Mudra: mano dx: il palmo guarda in avanti, indice e medio uniti e le altre dita tenute dal pollice. Braccio disteso e rigido come acciaio. Mano sx: palmo rivolto verso il basso, la muovi rapidamente su e giù di circa 30 cm.

Respiro: il respiro diventerà intenso e veloce, fai il Respiro di Fuoco e l’ombelico si muoverà automaticamente, in fuori e in dentro verso la colonna, rimuovendo le tossine.

Tempo: per 11’ (all’inizio se non ce la fai puoi farlo per 3’ poi per 7’ e poi arrivi a 11’).

Per concludere: occhi chiusi, inspiri e metti l’attenzione al 3° occhio (portando lo sguardo al punto in mezzo alla fronte, sempre a occhi chiusi), tendi ogni molecola e ricostituisci il corpo, trattieni per 30”, espiri, inspiri, trattieni per 20”, espiri, inspiri, trattieni per 10”, espiri, inspiri e trattieni per 5”. Espiri e rilassi il corpo.

Posizione: sempre seduto in posizione facile.

Mudra e respirazione: intreccia le mani con la destra che è rivolta verso il corpo, all’altezza del cuore. Inspira e premi le mani forte, così da far vibrare mani e cassa toracica. Trattieni ed espira. 2 volte ancora.

L’ombelico si equilibra e ricarica di prana tutto il corpo e il sistema immunitario. Goditi questo stato meditativo profondo.

 

 

Leggi anche l’oroscopo mensile e la tisana del mese, per il tuo segno zodiacale.

 

Se ti va, raccontami su Facebook quando e come la pratica ti è stata utile! Oppure partecipa alla prossima classe di Kundalini Yoga (una lezione di prova gratuita). Ti puoi prenotare qui.

 


Paola TavellaPaola Tavella

Nata sotto il segno dei Gemelli, è giornalista, scrittrice e femminista. Con il nome di Mehtab Kaur, pratica e insegna Kundalini Yoga e Meditazione, come tramandato da Yogi Bhajan (a Roma e a Genova).

Fino al 4 maggio scorso su Rai 3, nella trasmissione Senso Comune, commentava le notizie con Guru Jiwan Kaur.

Un commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.