Miriam Bendìa yoga

PILLOLE DI YOGA: una semplice respirazione per la forza e la chiarezza mentale

ragazza che fa le bolle di sapone Photo by Uroš Jovičić on Unsplash

«Ogni respiro porta una chance, porta una scelta su cosa dire, come agire, dove andare.
In ogni respiro c’è una possibilità, un seme per la felicità.»
Yogi Bhajan

 

Per potenziare l’effetto della tisana del mese, consigliata da Marco, regalati 3 minuti (al giorno) e… Respira!

  • Siediti a gambe incrociate, con la schiena diritta e la mano destra poggiata sul ginocchio destro.
  • Chiudi, delicatamente, la narice sinistra con il pollice della mano sinistra.
  • Lascia le altre dita dritte e unite, rivolte verso l’alto (come una sorta di paletta).
  • Respira, lentamente e profondamente, solo attraverso la narice destra: il tempo di inspirazione deve essere uguale al tempo di espirazione. La quantità di aria che immetti dentro di te deve essere equivalente a quella che butti fuori di te. Riempi i polmoni lentamente, fino al massimo della loro capienza, e poi svuotali (completamente e lentamente).

Chiudi gli occhi e concentrati esclusivamente sul respiro, per 3 minuti.

Infine inspira profondamente, trattieni, espira e rilassati come preferisci.

Questo semplice esercizio, veloce ma efficace e potente, è un pranayama (respirazione) del kundalini yoga come insegnato da Yogi Bhajan. Un ringraziamento speciale a Surinderpal Kaur del centro olistico Gur Prasad, per la consulenza nella descrizione.

Lo puoi praticare in qualunque momento: a casa, in ufficio o su un prato. Ad esempio per affrontare al meglio un evento importante! Aiuta a sviluppare maggiore forza, sicurezza e decisione.

 

Se ti va, raccontami su Facebook quando ti è stato utile! Oppure partecipa con me alla prossima classe di kundalini yoga (una lezione di prova gratuita). Ti puoi prenotare qui.

 


Miriam BendìaMiriam Bendìa

Tra un viaggio e l’altro, vive a Roma.
Ha scritto un pugno di libri, l’ultimo lo potete leggere qui.
Come Philippe Daverio, sostiene che la vita con l’arte talvolta migliora l’arte della vita.

Sogna molto, la notte. E ha imparato, al risveglio, a fidarsi delle proprie visioni oniriche.
Da grande – dice – sogna di fare la scrittrice.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.